QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

IL CONVEGNO SUI LINGOTTI DI OLICARCO A PALERMO

La dott. Li Vigni : " Realizzerò i tanti progetti di mio marito per il rilancio di questa terra"

I tesori del mare gelese. Presenti lo Scientifico il II Circolo e il sub Franco Cassarino tra i relatori.

 

I tesori archeologici di Gela continuano a destare grande interesse per la loro importanza storico - culturale e le prospettive di un territorio che vuole ritornare al passato per rilanciarsi. Temi sottolineati a Palermo nel corso della conferenza " I lingotti di oricalco di Gela tra mito e scienza", promossa dalla Soprindendenza del mare e dall'Università di Palermo, alla quale hanno preso parte anche alcuni alunni del II Circolo "Enrico Solito" e del Liceo Scientifico "Elio Vittorini", accompagnati dai docenti e dai dirigenti. La scuola diretta da Angela Tuccio ha già condotto diversi progetti per la valorizzazione del patrimonio archeologico, coinvolgendo i propri studenti in particolare nel recupero dei tesori sommersi. Un percorso intrapreso anche  dall'istituto diretto da Baldassare Aquila, che punta sull'importanza dei beni culturali fin dalla scuola primaria.

L'iniziativa si è tenuta all'Arsenale della real marina. I lingotti di oricalco, il celebre " oro di Atlantide", non smettono di stupire per la loro bellezza : lo conferma Valeria Li Vigni, soprintendente del mare e moglie del compianto assessore Sebastiano Tusa che aveva messo Gela al centro della sua attività. "Quella dei lingotti di oricalco - dice - è stata una scoperta eccezionale, questo convegno conferma l'importanza del lavoro di Sebastiano che non si fermava davanti a nulla, voleva andare fino in fondo utilizzando sempre un approccio multidisciplinare. Per questa scoperta lo chiamavano dagli Stati Uniti, destava grande interesse il mito dell'oro di Atlantide sul quale si era riacceso il faro dell'attenzione a livello internazionale". I lingotti saranno protagonisti a Forlì della mostra sul mito di Ulisse e la Sicilia, dove un guscio in plexiglas ricrerà la nave di Gela. La mostra ad agosto arriverà in città al  museo archeologico ( lavori permettendo ). " Insieme al Presidente Musumeci - aggiunge la dott. Li Vigni - dedichiamo garnde attenzione a Gela, una città che ha sofferto tanto. Il sub Franco Cassarino ci ha sempre inviato tanti stimoli. Voglio proseguire su questa strada, porterò avanti il lavoro di Sebastiano con amore : i suoi progetti per la Sicilia hanno valenza mondiale.  D.R.

 

In primo piano

PagoinretePA

05 Dic, 2019

Attivo nuovo sistema per effettuare pagamenti. Il sistema è disponibile previo…

URP

DIREZIONE DIDATTICA STATALE II CIRCOLO GELA
Via Berchet sn 93012 - Gela (CL)
Tel: 0933821298
Fax: 0933823372
PEO: CLEE01100R@istruzione.it
PEC: CLEE01100R@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. CLEE01100R
Cod. Fisc. 82002350856
Fatt. Elett. UF5B6O